Come vivere al meglio la tua casa anche durante la stagione invernale

del 24/02/2018

Per tanti di noi, spesso, autunno e inverno sono sinonimi di letargo e “inattività”. Sicuramente durante i mesi più uggiosi e freddi la voglia di fare non è tantissima, un errore però perché anche mesi come novembre, dicembre e perfino gennaio possono regalare interessanti prospettive e regalare mille cose da scoprire. Basta armarsi di sano ottimismo e aprire casa e mente a un universo di buoni propositi che troppo spesso vengono messi da parte schiacciati da impegni di vario genere o dalla frase, tipica di queste stagioni, “Fa troppo freddo!”. Allora proviamo ad affrontare al meglio l’inverno puntando su qualche idea facile da realizzare (oltre che low cost)

1) Partire tutte le mattine con una buona colazione

Che sia da soli o in compagnia, ricchissima o super essenziale, soprattutto quando le temperature si abbassano, il rito della colazione è fondamentale ed è il modo migliore per iniziare al meglio la giornata e partire carichi e rilassati. Elementi fondamentali: sedersi (mai fare colazione in piedi!), fare il pieno di vitamine e regalarsi, almeno una volta alla settimana, qualche piccolo vizio (al mattino si può!). Senza dimenticare che il posto giusto, per una buona colazione, può anche essere il letto.

2. Creare un angolo studio/lavoro confortevole

Con il freddo si può pensare di lavorare anche da casa, per farlo al meglio è importante creare una zona lavoro organizzata, ordinata, fiorita e personale. Sarà indispensabile per concedervi qualche pausa dall’ufficio e lavorare comunque bene da casa, ma potrebbe anche diventare un angolo perfetto per iniziare a coltivare un hobby.

3. Ospitare di più e ricevere in maniera informale Che siano amici, parenti, colleghi o vicini di casa create un circuito di convivio informale specie nelle stagioni più fredde può dare grande energia. Nulla di impegnativo, ognuno porta qualcosa e si gode vicendevolmente del piacere di stare insieme, magari in quelle giornate un po’ uggiose e fredde dove la voglia di uscire non è tantissima. Potrebbe diventare un appuntamento settimanale, dove a ruota ogni uno dei commensali apre la sua di casa.

4. Imparare ad apparecchiare con cura (sì, anche se siete da soli) Se il cibo è uno degli elementi più aggreganti che esistano, la tavola è l’elemento fisico in cui questa aggregazione avviene. Per questa ragione (e questo vale in tutte le stagioni dell’anno) apparecchiare non deve mai essere una cosa banale o una pratica da realizzare nella routine e con trascuratezza. Si tratta di un’operazione da svolgere con grande attenzione sia che si ospiti qualcuno sia che si apparecchi per se stessi. Perché non solo il cibo è importante.

5. Aprire gli ambienti alla luce Soprattutto in questo periodo dell’anno, considerando che ce n’è sempre meno, occorre aprire la casa all’ingresso di quanta più luce/aria possibile. Via quindi tende troppo pesanti o elementi che ne ostruiscono il passaggio. Luce e ricambio d’aria sono due ingredienti indispensabili per avere ambienti salubri e aumentare il livello di serotonina.

6. Vivere più momenti all’aria aperta La stagione meteorologicamente inclemente non deve spaventare, se fuori non c’è una pioggia torrenziale, berretto e scarpe comode e via a respirare aria pulita, soprattutto se si hanno dei bambini. Che sia un picnic in un prato, una raccolta di castagne o una gita in bicicletta, un paio d’ore nel week end saranno energizzanti e vi daranno il giusto sprint per affrontare al meglio a settimana.

7. Investire (tempo e qualche risparmio) su un paio di piante d’appartamento Non solo le piante sono l’elemento migliore per arredare e personalizzare casa, perché apportano all’interno degli ambienti vitalità, energia e colore, ma la pratica del giardinaggio domestico: rilassa, rallenta lo stress e regala grandi benefici sull’umore. Fiorite o sempreverdi cominciate in inverno e correte a comprarne un paio, con l’arrivo della primavera sarete preparatissime per creare balconi fioriti e ben curati.

8. Cambiare qualche pezzo in casa Tranquilli, nessuna spesa folle. Per rinnovare non servono necessariamente cifre esagerate, basta un po’ di tempo e avere l’idea giusta. Per esempio: il vecchio divano del soggiorno vi ha stufato, ma non ci sono i fondi necessari per comprarlo nuovo? Approfittate delle giornate di vacanza per rinnovarlo. Come? Rivestitelo, copritelo o arricchitelo con nuovi cuscini (se ne trovano di bellissimi nelle catene low cost). O ancora, provate a organizzare diversamente questo elemento rispetto allo spazio, magari cambiandogli posizione o sostituendo il vecchio tavolino che lo affianca.

9. Regalarsi l’esperienza del colore Se fuori è tutto troppo grigio apritevi all’arcobaleno. Potrebbe essere un mobile, una parete, un tappeto o qualcos’altro aprite gli spazi al colore senza troppe remore. Chiaramente evitate accostamenti improponibili, ma non spaventatevi davanti a nuove tonalità forti. Scegliete una tinta e lasciate che questa accarezzi gli spazi proprio come una ventata di ottimismo.

10. Mettere ordine (dentro e fuori gli armadi) Operazione catartica, un po’ come buttare via, mettere ordine e, soprattutto, vivere in spazi ordinati e organizzati è un toccasana per corpo e mente, oltre che un ottimo alleato per una vita più rilassata. Cominciate a novembre organizzando al meglio il cambio stagione, ne godrete tutto l’anno: pensate solo all’idea di aprire al mattino l’armadio e trovare immediatamente quello che cercate!

11. Mantenere vivi gli spazi aperti della casa Anche con il freddo balconi e terrazze non vanno trascurati, ma al contrario vanno sistemati per poterne godere anche durante le stagioni più fredde. Come? Per esempio acquistando qualche tappeto di canapa pesante per rivestire il pavimento e organizzando sedute e poltrone con eco pellicce o plaid da poggiare sulle gambe. Durante le terse giornate invernali (che capitano sempre più spesso) sarà un piacere poter godere di questi spazi.

12. Dare spazio alla creatività Che sia da soli o in compagnia, con i bambini o senza, inoltratevi nel mondo del fai da te per la casa (esistono mille libri e tantissimi spunti sul web, anche su Houzz nella sezione Decorazioni e fai da te) e date libero sfogo alla creatività. Un consiglio sempre valido, ma perfetto per passare del tempo quando fuori fa troppo freddo. Per farlo non servono chissà che doti, basta armarsi di pazienza, in cambio questo potrebbe diventare un passatempo perfetto, oltre che un ottimo alleato per allentare le tensioni giornaliere e liberare la testa da pensieri e preoccupazioni.

Condividi Linkedin Whatsapp
Indietro